Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

NATALE ACQUAVIVESE: "AL VIA IL PROGETTO DI RILANCIO"

bancarella natale

 

Con i mercatini dei commercianti e la Festa delle Pettole organizzata, come ogni anno, dalla Pro Loco Curtomartino, hanno preso il via gli appuntamenti della stagione natalizia che proseguiranno fino all'Epifania ad Acquaviva delle Fonti.

La collaborazione, sperimentata lo scorso anno, tra Pro Loco Curtomartino, Amministrazione Comunale e un gruppo, sempre più ricco, di commercianti riuniti con lo scopo di promuovere la nostra città, è riuscita anche quest'anno a creare nel paese una piacevole atmosfera natalizia e una vitalità che rallegra tutti.

E' possibile seguire tutti i prossimi appuntamenti sul sito dedicato www.nataleacquavivese.it dove saranno presenti le dichiarazioni di tutti i soggetti coinvolti, tra cui l'assessore alla Cultura, Francesca Pietroforte e l'assessore alle attività produttive, Vincenzo Casucci.

Afferma l'assessore Pietroforte "il Natale rappresenta l’occasione per trascorrere delle ore di serenità assieme ai propri cari. Per celebrare degnamente questa festività abbiamo deciso, di concerto con Pro Loco e commercianti, di organizzare un ricco cartellone di manifestazioni, all’interno del quale coinvolgere la comunità in un abbraccio ideale. Chi vorrà trascorrere il Natale ad Acquaviva, per scelta o per necessità, parteciperà a tanti eventi che lo accompagneranno, a partire dall’8 dicembre e fino al 6 gennaio, in un crescendo di emozioni. Ma il Natale non è solo il momento della festa, ma anche quello in cui guardarsi indietro, tirare le somme di un anno trascorso e rivolgere il proprio pensiero anche a chi è in difficoltà, alle tante disuguaglianze presenti attorno a noi e ai bisogni dei più deboli. L’augurio è che questo sia un momento di gioia ma anche di riflessione, di solidarietà e dialogo, dal quale uscire rafforzati e pronti ad affrontare un nuovo anno foriero di gioie e soddisfazioni". 

Ribadisce l'assessore Casucci: "nonostante il particolare periodo di crisi economica, che coinvolge anche il nostro Comune, l’Amministrazione ritiene importante impegnarsi per incentivare l’attrattività del nostro Paese e conseguentemente favorire la visibilità delle attività commerciali. Per questo, insieme al Sindaco, ai colleghi di giunta, alla Pro-Loco ed ai commercianti di Acquaviva delle Fonti, abbiamo scelto per l’intero arco natalizio di investire nella promozione del nostro territorio e delle attività commerciali, creando appuntamenti di incontro e aggregazione, spero sempre accompagnati dalla numerosa presenza di cittadini, tese appunto a favorire il sostegno alle attività commerciali stesse".

 

Commenti  

 
#18 babbo natale 2011-12-14 11:06
solo una parola Dimissioni!!!!
 
 
#17 www 2011-12-14 10:11
Per Ass.re Sapienza: Mi creda io non ho nulla contro di Lei...poteva esserci un'altra persona sarebbe stato uguale, ma si faccia un esame di coscienza.....qui più gli anni passano e più giù andiamo a finire...ma si rende conto ? Nemmeno un alberello simbolo del Natale! Ho letto da qualche parte che ci sono le canzoncine via filo nel centro storico..ma quale centro storico? Io ci abito nel centro storico ma non ho udito ancora nulla! Fate una bella cosa: vestivi voi tutti del comune da babbo Natale, prendete una chitarra e andate in giro a tener su il morale di molta gente......è vergognoso!
 
 
#16 Ass.Sapienza 2011-12-13 19:26
grazie Redazione per non aver pubblicato il mio commento che era solo esplicativo.
 
 
#15 xxx 2011-12-13 18:12
chiuderanno molte attività,perchè questo paese ormai è già morto......più il comune .....................già non c'è nulla.....le persone sono ...........
 
 
#14 io donna 2011-12-13 17:07
almeno lo si fa.almeno ci si prova.come si fa a capire cosa e' utile e cosa no,cosa vogliamo e non vogliamo, cosa ci piace o non ci piace se non si prova a fare niente?facciamo tutti insieme una passeggiata per il paese stasera cosa vediamo?dove portiamo i nostri bambini?l'aria di festa dov'e'?meglio una" banale"iniziativa che il niente.A proposito i fuochi d'artificio li facciamo fare agli altri a noi basterebbe un "BANALE" ALBERO DI NATALE in piazza due luci e perche' no'una sagra natalizia.Scusate ma a me non va proprio giu'questa desolazione nel paese.
 
 
#13 lillolillo 2011-12-13 16:58
caro amico, guarda che non mi sembra che io dica cose in contraddizione con le tue. E' tutta la gestione collegiale dell'intera Giunta che deve rivedere il proprio approccio alle politiche di sviluppo (quindi anche commerciale). I diversivi, i palliativi, i frizzi&lazzi (sagrette e sagrucce) servono solo a "qualche primadonna" a pavoneggiarsi. Lo sviluppo economico e culturale sono un'altra cosa. Sei d'accordo, no?
 
 
#12 a lilolillo e iodonn 2011-12-13 14:23
Volete i fuochi d'artificio senza avere i fuochisti e la polvere da sparo.
L'assessore al commercio cosa ha fatto per i commercianti cassanesi?
E sto mercatino………… Cosa c'è di costruttivo dietro un mercatino BANALE che non ha prodotto risultati sul tessuto economico per 15 anni?
E non si tratta di condannare la buona volontà di chi lo ha organizzato ma lo scarso senso dell'imprenditoria di chi allestiva il proprio stand.
Che unito all'alta competenza dell'assessore al ramo di turno… produce il NULLA. Come oggi.
O l'assessore al ramo oltre ad avere un trascorso contadino è stato anche commerciante?
Prima di decantare poi il mercatino acquavivese guardatelo. Ma vi piace per davvero? Ma per piacereeeeeeeeeeeeeee
 
 
#11 Ass.Sapienza 2011-12-13 14:20
Mi dispiace di dover leggere sempre tanta acredine ma posso capirlo, forse perchè non mi conoscete. Non ho bisogno di pavoneggiarmi e non ne ho mai avuta voglia. Riguardo al mercatino che ritengo sia fondamentale per riscoprire le nostre tradizioni e conoscere meglio gli esercizi commerciali di cassano,forse vi è sfuggito che è presente nel cartellone della Consulta e sarà organizzato per il 6 gennaio in concomitanza di uno spettacolo di cabaret di Dario Maretti in sala consiliare. Per questo ringrazio tutti i commercianti e in particolare Maria Luiso con l' Assopec.E ringrazio di cuore la Consutla e tutte le associazioni per gli splendidi eventi. Un affetuoso Natale a tutti
 
 
#10 lillolillo 2011-12-13 12:52
x io donna.

Io non sono d'accordo con te .... sono d'accordissimo!!
Le parole che hai detto con energia riprendono le stesse cose che dico - anche su questo blog - da diversi mesi a questa parte: un conto sono le sagre, sagrette, sagrucce, feste e festicciuole ... ed un conto è lo sviluppo del paese, la promozione della cultura, la cura del territorio, la politica per un domani. Siamo stanchi di questi palliativi che servono solo all'assessorissima a pavoneggiarsi. Cavolo, eppure non ci vuole molto a capirlo, no?

Sindaco, se ci sei svegliati pure tu, no?
 
 
#9 io donna 2011-12-13 12:42
pregherei inoltre la redazione di non tralasciare anzi di approfondire questo argomento perche' come dice il detto l'acqua sporca piu' la muovi e piu' puzza..e chissa' forse qualcuno comincera'a fare qualcosa.grazie
 
 
#8 io donna 2011-12-13 12:36
"banale il mercatino?"cos'e' non banale il falco grillaio???????????????con gente che si occupa di animali e natura solo quando fa comodo a "lei"ma per favore a quando qualcuno che si occupi e preoccupi veramente dell'attivita'turistica e economica del paese?e ribadisco del paese e non dei propri interessi.qualcuno dovrebbe darsi all'ippica e non alla politica.
 
 
#7 123 2011-12-13 08:58
che vergogna !!!! ci rendiamo conto nemmeno un albero con 4 luci sopra!!! e ora non venite con la scusa ... c'e' crisi !! ma andate a lavorare
 
 
#6 angy 75 2011-12-12 19:34
si però un pò di luci per strada si potevano mettere!!!!!forse a Cassano non è Natale!!!!
 
 
#5 x cassanesi scippati 2011-12-12 13:55
Magari forse il mercatino compete al vicesindaco. E non mi pare che ci sia l'esclusiva su una iniziativa banale come un mercatino.
 
 
#4 Cassanesi scippati 2011-12-12 13:17
Perchè che fa fatto l'assessora quest'anno? e l'anno scorso, sempre a Natale...?
 
 
#3 x cassanesi scippati 2011-12-12 12:39
si certo! è proprio questa qua di cassano che na fa niente!!! ma fammi il piacere!!
 
 
#2 Cassanesi scippati 2011-12-12 08:33
Scippati dal'idea del Mercatino dei Commercianti. Però occorre ammettere che lì il Comune e l'assessore si muovono....non come questa qua di Cassano....
 
 
#1 Luca R. 2011-12-12 08:32
Tutto vero: ci sono stato ieri sera e c'era tanta gente, animazione, aria di festa e buoni affari. Uno schiaffo in faccia a questi nostri c ***MODERATO*** di amministratori cassanesi che a dieci giorni dal Natale non sono stati in grado neppure di mettere un albero con le luci. Come prima, peggio di prima!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI