Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

ALLE “OLIMPIADI DEL NONNO”, VILLA DEI PINI ARRIVA TERZA

La casa di riposo Villa dei Pini

 

In una sala gremitissima, presso la Casa Protetta Cavallino Hotel di Modugno, si è svolta la cerimonia di premiazione delle 2^ EDIZIONE DE “LE OLIMPIADI DEL NONNO”, manifestazione ludico - sportiva a sfondo sociale riservata alla Terza Età e ai Disabili ospiti in strutture socio assistenziali del territorio pugliese e promossa dalla Casa Protetta Cavallino Hotel di Modugno.

Tale evento, patrocinato dalla Fondazione Pietro Mennea Onlus, Regione Puglia, Provincia di Bari, Università degli Studi di Bari, Facoltà di Scienze Motorie, Cus Bari, Coni, Alzheimer Italia onlus, Fiera del Levante, Comune di Modugno, ha suscitato un importante interesse istituzionale e di pubblico, con la partecipazione di 7 strutture residenziali del territorio della asl bari (Cavallino Hotel di Modugno, Villa Maria Martina, Villa dei Pini di Cassano Murge, S. Pio di Adelfia, Casa Serena di Capurso, Villa Apelusion di Torre a Mare, Cavallino Hotel di Capurso).

La seconda edizione delle Olimpiadi del Nonno 2011 è stata vinta dalla CAVALLINO HOTEL DI CAPURSO, 2 CLASSIFICATA VILLA APELUSION, 3 CLASSIFICATA VILLA DEI PINI. L’idea delle “OLIMPIADI DEL NONNO”, strutturate e organizzate in base ad un particolareggiato progetto socio educativo del dr. Antonio Perruggini, direttore della Cavallino Hotel, vanta la presenza di un   testimonial prestigioso quale il campione Olimpionico e del Mondo PIETRO MENNEA, che si è prodigato per l’ottima, riuscita della iniziativa ed e’ stato presente all’evento. il campione olimpionico ha dichiarato : «per me è un onore partecipare a questi eventi che hanno un alto contenuto sociale e va dato il giusto merito e ringraziamento a chi li organizza».

Tale progetto, esclusivo nel meridione rientra nel protocollo dei servizi di Animazione Professionale che la Casa Protetta e Comunità Socio Riabilitativa “Cavallino Hotel” di Modugno applica in favore del territorio, e mira a contribuire al miglioramento della qualità della vita dell'anziano e del disabile, che trae con successo benefici di valenza psico-motoria, ma anche socio-educativa. oltre a pietro mennea, alla cerimonia di premiazione sono intervenuti il Magnifico Rettore dell’ Universita’ degli Studi di Bari, Corrado Petrocelli, l’assessore Provinciale Vito Perrelli, il Vice Sindaco, gli Assessori Chionno, Dironzo, Signorile e Saverio Vacca per il Comune di Modugno, il Consigliere Regionale Ignazio Zullo, e altre autorita’ regionali e della provincia di Bari che hanno patrocinato l’evento.

In particolare il magnifico rettore ha sottolineato la valenza dell’evento complimentandosi per il valore sociale profuso sul territorio, attraverso la collaborazione tra varie strutture e la condivisione degli squisiti scopi sociali.
Con l’occasione e’ stato proiettato un trailer del film “diciannovesettantadue” di prossima diffusione, che racconta le imprese sportive del famoso atleta pugliese.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI