Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

GIORNATA DELLO STUDENTE. COSA FARANNO I LICEALI?

studenti

Ricorre domani la Giornata Mondiale dello Studente: in tutta Italia si ricorderanno tre date storiche: il 17 Novembre del 1939 gli occupanti nazisti uccisero 9 studenti all'Università di Praga e i loro insegnanti. Il 17 Novembre del 1973 un carro armato abbatté il politecnico di Atene per reprimere la rivolta studentesca contro la dittatura militare. Il 17 Novembre 1989 in Cecoslovacchia la commemorazione del '39 divenne l'inizio della rivolta contro il regime.

Tre avvenimenti che gli studenti di tutto il mondo celebrano con manifestazioni, cortei e dibattiti. A Bari è prevista per domani la manifestazione provinciale organizzata dall'Unione degli Studenti e da altre sigle. Il corteo partirà alle ore 9.00 da piazza Umberto per snodarsi lungo le vie principali della città. Una manifestazione che si raccorda con le manifestazioni che "indign@dos" di tutte le latitudini stanno organizzando da mesi conrtro il debito pubblico mondiale e il superpotere dei banchieri.

Che faranno i liceali cassanesi?

Sia il "Platone" che il "Leonardo" domani saranno ufficialmente aperti anche se la maggior parte degli studenti si sta orientando per partecipare alla manifestazione barese. Che faranno, però, quelli che non potranno essere a Bari senza voler rinunciare a una Giornata di riflessione?

C'è chi ha proposto di indire assemblee per dibattere approfondire ma la proposta pare sia caduta nel vuoto.

Non resterà altro che una giornata senza compiti nè lezioni.

Commenti  

 
#1 Outsider 2011-11-17 01:18
Ogni scusa è buona per far saltar le lezioni. "lottiamo per i nostri diritti" e mi sa che questi bamboccioni ne han sin troppi di diritti.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI