Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

AUTOBUS: GLI SVILUPPI DELLA VICENDA SITA

liceali bloccano autobus

 

La vicenda degli studenti liceali (di Sannicandro e Acquaviva) che l'altro giorno hanno bloccato un autobus della Sita (leggi l'articolo) perchè esasperati dalle condizioni di viaggio, ha trovato due importanti "sponde" nell'amministrazione comunale cassanese.

Il Comandante della Polizia Municipale, maggiore Luigi De Benedictis è in stretto contatto con la dirigenza della Sita: "la mia preoccupazione - spiega a CassanoWeb - è che non si deve continuare a mettere a repentaglio la sicurezza dei viaggiatori e dei ragazzi in particolare. Viaggiare in quel modo significa rischiare troppo e il fatto che la situazione sia pregressa, non significa che non debba essere risolta".

Secondo quanto la dirigenza dell'azienda di autotrasporti ha riferito al Comandante, lunedì scorso vi fu una concomitanza di fattori che resero esplosiva la situazione ovvero l'avaria di uno dei mezzi che doveva arrivare a Cassano e portare i passeggeri ad Acquaviva e contemporaneamente una Assemblea d'Istituto presso il Liceo a cui parteciparono tutti i ragazzi e che dunque, una volta terminata, fece sì che in blocco circa 500 persone avevano esigenze di tornare a casa,

Ma la concomitanza non basta a spiegare i disagi di cui ogni giorno i pendolari sono costretti a fare i conti.

"Stiamo cercando una soluzione idonea - spiega De Benedictis - che preveda un aumento dei mezzi disponibili ma occorre che anche la Dirigenza degli Istituti cassanesi, come già fatto, continui a far sentire la propria voce". Assieme, aggiungiamo noi, agli studenti e ai genitori degli stessi.

Sulla stessa linea si è mossa il sindaco di Cassano, Maria Pia Di Medio che ha scritto alla Sita dopo i numerosi disagi e le relative proteste degli studenti. Il primo cittadino ha auspicato che l'azienda possa prendere in considerazione la densità del traffico pendolare, cresciuta in particolare in questo anno scolastico, quindi potenziare il servizio delle autolinee.

 

Di seguito il testo della lettera che il sindaco ha inviato in data 25 ottobre.

 

Mi preme intervenire in prima persona, auspicando un Vs rapido riscontro, in merito a quanto accaduto nella giornata del 24 ottobre in occasione dell'uscita degli studenti fuori sede che utilizzano le Vs autolinee di collegamento fra Cassano e Sannicandro e fra Cassano e Acquaviva.

Ritengo importante da parte Vostra un'attenta valutazione della densità del traffico studentesco che riguarda i Licei Classico e Scientifico presenti sul nostro territorio poiché, quest'anno, si è avuto un notevole incremento delle presenze provenienti dai Comuni limitrofi determinando una insufficienza dei posti negli automezzi che servono le linee di cui sopra.

Ritengo, inoltre, far notare come la percorrenza in piedi o in altre scomode posizioni all'interno dei mezzi, possa essere causa di aumento di traumatismi ed incidentalità che ricadrebbero sulla Vostra Società.

Si richiede, pertanto, un potenziamento delle vetture, o comunque, dei posti nelle corse riguardanti il trasporto degli studenti, al fine di limitare i traumatismi e permettere una fruizione del servizio in piena sicurezza.

Commenti  

 
#11 Pino Solazzo 2011-10-28 09:05
Sebbene sia tra quellli che pensa che la Politica debba sempre dare risposte ai cittadini, ritengo che questo è possibile quando con civiltà si porta a conoscenza della politica quelli che sono i problemi che nel quotidiano viviamo, perchè non possiamo pensare che un amministratore avebdo il dono dell'ubiquità riesca a sapere tutto di tutti in tutti i punti delle nostre città. Siamo noi cittadini che dobbaimo costantemente far sentire la nostra voce, gridando contro ogni tipo di manipolazione della verità, contro i disagi a noi procurati dai disservizi per i quali paghiamo anche e salato. Grazie agli amministratori di Cassano che hanno fatto almeno un passo avanti verso il problema dei trasporti ma spero che non rimangano voci isolate e che ci siano altri amministratori che si occupino del problema.
 
 
#10 gg 2011-10-28 07:29
sono d'accordo con giuann...se l'autobus lo prendete dalle fermate in villa com'era fino a qualche tempo fa, il problema non si pone. camminare, camminare su su!!!
 
 
#9 giuann 2011-10-27 20:07
ma sendit a me... sciat dalla via vekkia k fat prim
 
 
#8 FALSA POLITICA 2011-10-27 16:08
Questa e' una ulteriore dimostrazione che, contro l'inefficienza dei servizi, sia pubblici che privati, bisogna, in maniera civile, protestare. Non bisogna fare le pecore abbassando la testa, perche' grazie a questa prassi, i soprusi a danno dei cittadini aumentano sempre di piu'. Ormai la dignita' dei cittadini viene ogni giorno sempre piu' calpestata e cio' accade nel mondo del lavoro ed in ogni ambito della vita sociale perche' si ha paura di manifestare i propri diritti di cittadino, di studente, di lavoratore, di malato ecc., a vantaggio delle varie categorie di furbastri, politici di turno, classe dirigente in genere e varie lobbi di potere. Un plauso particolare lo dedico a questi ragazzi che hanno avuto il coraggio di protestare contro gli annosi disservizi della Sita, ed ai quali auguro di saper sempre fronteggiare, con coraggio e civilta', tutte le situazioni di disagio che, grazie al nostro atteggiamento belante e connivente, abbiamo riservato alle generazioni future.
 
 
#7 marea 2011-10-27 15:14
Sempre a proposito di Sicurezza, data l'allerta meteo prevista in queste ore al Sud,vedendo quel che è avvenuto in Liguria e in Toscana e, ripensando alla sera del 22 OTTOBRE di qualche anno fa quando le strade e le campagne di Cassano furono invase da acqua e fango che uccise un'intera famiglia, spero che il nostro comune provveda regolarmente alla puluzia delle griglie stradali e dei canali nonchè delle lame.Grazie.
 
 
#6 alunno 2011-10-27 14:40
e per la linea che porta ad altamura non si può fare niente.........alunno
 
 
#5 curioso 2011-10-27 14:13
via vittorio veneto ERA una statale, ma per aggirare il problema circonvallazione, pare impossibile da realizzare a cassano in quanto si va a sconfinare nel parco alta murgia (o forse è un problema di soldi), è stata "declassata" a provinciale, in modo da non rendere più obbligatoria la circonvallazione... BUONA POLITICA come sempre...
 
 
#4 a.A. 2011-10-27 14:01
per maikol.... quante inutili polemiche, l'intervento dei sindaco a difesa dei ragazzi è a dir poco LODEVOLE. pertanto ogni tanto cerchiamo di apprezzare le buone azioni senza però e senza ma.
 
 
#3 seeee 2011-10-27 10:46
giusto marea.....via vittorio veneto? Sembra una statale!
 
 
#2 marea 2011-10-27 10:22
E' giusto preoccuparsi della sicurezza di questi ragazzi pendolari ma,PREOCCUPATEVI anche dei nostri ragazzi, dei nostri anziani e dei nostri bambini che hanno dei seri problemi a circolare a piedi o con la macchina.GRAZIE!
 
 
#1 maikol 2011-10-27 08:43
Vorrei sapere un'informazione : ma i vigili urbani a cassano ci sono? e se ci sono dove sono? per quello che mi riguarda +++MODERATO+++
Proprio difronte dove c'è stata la protesta degli studenti ( l'altra fermata Sita ) il parcheggio è selvaggio tutti hanno le macchine con le luci di emergenza ingombrando la discesa della fermata dei pulman anche questa è sicurezza egr. Sig. Sindaco quindi cerchi di intervenire sia su un problema che sul l'altro non vorremo arrivare agli esposti perchè questo è suo dovere
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI