Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

INAUGURATA LA SCUOLA D’ARTE “CAMPO DI MART”

campo_di_mart_1

“La felicità non è tale se non è condivisa”. Queste le parole che si leggono sulla parete della nuova sede di Campo di Mart, la scuola d’arte di inclusione sociale sita in via Miani di cui Mariangela, Cristina e Rossella hanno tagliato il nastro per inaugurare il loro “campo”  d’arte e solidarietà, nella rigida serata di ieri sera.

Diversi laboratori riguardanti teatro, arte grafica, espressività corporea, danza, pittura e scenografia per dare ampio spazio dunque alla fantasia, alla creatività e soprattutto alla solidarietà: Campo di Mart, infatti,  è aperto a tutti i ragazzi  normodotati e diversamente abili dai sei a dodici anni e dai quindici ai ventisei anni, divisi in gruppi che si susseguiranno nelle diverse ore pomeridiane per lavorare insieme, socializzare e confrontarsi attraverso l’arte, perché come affermano le ideatrici del progetto “l’arte appartiene a tutti”. E così sia effettivamente, visto che da sempre l’arte rappresenta un linguaggio universale, lo strumento ideale, nonchè un diritto per mettere “in gioco” se stessi e dunque un mezzo di introspezione per esprimersi e esprimere. In vista di questo traguardo sono previsti a fine corso diversi spettacoli e esposizioni dei lavori che i ragazzi avranno realizzato durante le lezioni.

campo_di_mart_2

Per tutti gli interessati è possibile rivolgersi per maggiori informazioni direttamente nella sede in via Miani, o via mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , oppure su cellulare: 328 7637659; 340 4952470; 380 3415583.

Commenti  

 
#3 Mariangela 2011-10-19 14:02
I nomi e cognomi delle ragazze del " Campo di mArt" sono: Mariangela Paciolla, Rossella Tauro e Cristina Benincasa.
Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato alla festa inaugurativa e tutti coloro che ci aiutano e supportano da mesi!
Siamo in sede in via Miani tutti i pomeriggi, per chi volesse anche solo fare un giro o fare un saluto o dare un' occhiata può farlo, vi aspettiamo, questa scuola dovrà appartenere a tutti!!
Un sorriso!
 
 
#2 a.m. 2011-10-17 14:09
brava Mariangela!! ottimo esempio di attivismo giovanile!
 
 
#1 Maria1 2011-10-16 12:35
Sarebbe interessante conoscere almeno i cognomi delle ideatrici del progetto...
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI