Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

NASCE "LIBERA CASSANO" DEDICATA A G. MARCHITELLI

Libera_Cassano_-_logo

Nasce anche nel nostro paese il Presidio dell’Associazione “Libera – associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, fondata da Don Luigi Ciotti per combattere la mafia in tutte le sue forme.

Il gruppo parrocchiale “I Malavoglia”, dopo aver conosciuto la realtà di Libera con campi di formazione e di servizio in beni confiscati, hanno voluto fortemente un presidio nel loro paese e il loro progetto è stato “sposato” anche dall’ UTE (Università della Terza Età), dalla Caritas e da un gruppo di cittadinanza attiva.


Il giorno 2 ottobre verrà presentata alla cittadinanza la neonata associazione e contestualmente verrà inaugurato il presidio cassanese dedicato a Gaetano Marchitelli, giovanissimo barese vittima innocente di mafia, ucciso accidentalmente il 2 ottobre 2003 durante una sparatoria a Carbonara mentre usciva dalla pizzeria in cui lavorava.

“Abbiamo deciso di dedicare il presidio alla memoria di Gaetano” – spiegano i soci del presidio nascente – “perché crediamo che sia importante essere vicini ai parenti delle vittime innocenti del nostro territorio. Gaetano aveva 15 anni quando accidentalmente è rimasto ucciso in un agguato. Noi sentiamo il peso di questo omicidio che ha spezzato una vita innocente. Il suo ricordo ci spinge ad agire sul territorio e per la cittadinanza, ma soprattutto sui più giovani coinvolgendoli in attività sane, creative e di riflessione in un percorso di educazione alla legalità”.

All’incontro interverranno:

-          Don Nunzio Marinelli, parroco della chiesa madre S. M. Assunta ci Cassano,

-         Alessandro Cobianchi, Coord. Libera Puglia

-         Mario Dabbicco di Libera Bari

-          Francesca e Vito Marchitelli, genitori di Gaetano

-          Simmaco Perillo della cooperativa sociale “Al di là dei sogni” che opera in un bene confiscato alla camorra a Maiano di Sessa Aurunca – Caserta.

 

Modera Alessio Lo Manto, coordinatore del nascente presidio Libera di Cassano.

L’appuntamento, a cui tutta la cittadinanza è invitata, è per domenica 2 ottobre alle ore 18.00 presso la sala consiliare di Cassano in piazza Rossani.

Commenti  

 
#2 g.marchitelli 2012-08-06 12:38
ciao gaetano anche se non ci sei per noi il tuo corpo spirituale e' sempre presente a presto
 
 
#1 cittadina Libera 2011-10-02 10:12
Complimenti ai ragazzi, all'UTE, alla Caritas e a chi ha promosso questa iniziativa stupenda sul nostro territorio. Complimenti a don Nunzio, finalmente una Chiesa che si occupa del sociale e non delle sacrestie e delle raccolte fondi per i vestiti e le facciate! La gente ha bisogno di altro, chi è fuori dalla parrocchia ha bisogno di testimoni credibili, a cui fare riferimento e da cui prendere esempio! Per quello che farete a Cassano, grazie, e vi sosterrò come cittadina per quello che potrò! Bravi!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI