Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

RIFIUTI, SOCIETA’ TORINESE PROGETTA NUOVO SERVIZIO

rifiuti

Sarà una società di Torino, la Esper srl, a progettare il nuovo servizio di igiene urbana per il territorio di Cassano, in vista della scadenza del contratto dell’attuale servizio, il prossimo 17 febbraio 2012.

Il Comune ha infatti affidato direttamente alla società torinese - essendo un servizio ad alta specializzazione, che necessita di conoscenze ed esperienze specifiche – l’incarico di progettare il servizio, predisporre i documenti necessari alla gara d’appalto, redigere il nuovo Regolamento Comunale e assistere gli Uffici Comunali e l’organo politico nella scelta delle migliori soluzioni possibili.

Gli obiettivi sono, almeno sulla carta, chiari: raccolta differenziata integrata (da valutare se con il “porta a porta” o di prossimità) grazie alla individuazione di nuove aree omogenee; miglioramento del servizio e suo dimensionamento tecnico-economico, tanto da raggiungere il pareggio di bilancio; il passaggio alla TIA (la tariffa, anziché la tassa ovvero: chi più produce, più paga e viceversa).

La convenzione prevede anche la realizzazione, da parte della società torinese, di uno specifico software che possa permettere al Comune, nel corso del tempo, di adeguare il servizio alle esigenze riscontrabili nel tempo ovvero secondo canoni di flessibilità.

La volontà dell’amministrazione comunale è quella di chiudere quanto prima il capitolo-rifiuti attualmente gestito dall’ATI “Tradeco-Murgia Servizi Ecologici” per arrivare ad una nuova gara, senza proroghe: dal 18 febbraio 2012, insomma, si dovrebbe aprire un capitolo nuovo.

L’Ente di Studio per la Pianificazione Ecosostenibile dei Rifiuti (Esper) è una società di ingegneria nata nel 2003 e composta da diverse professionalità. Oltre che di rifiuti si occupa anche di energie rinnovabili. Complessivamente il costo dell’incarico è di 22.800 euro.

 

Il sito internet della società torinese.

Commenti  

 
#7 dubbio 2011-07-27 21:47
cari cittadini, altro bluff!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 
 
#6 PAT 2011-07-26 17:26
Tutto fuori!! Complimenti
 
 
#5 Giobbe 2011-07-26 10:22
Ma se pensiamo a fare gli autisti portaborse e ci svegliamo alle nove come possiamo controllare la nostra aZienda se così possiamo chiamarla...a buon intenditor poche parole
 
 
#4 scettico 2011-07-25 16:00
Si può progettare e mettere a gara qualunque cosa, ma se poi il servizio, gira e rigira, viene effettivamente espletato dalla solita ditta dei soliti amici, non cambierà un bel nulla. Chi vivrà, vedrà.
 
 
#3 Un amico 2011-07-25 12:58
Credo invece che il progetto serva a ben poco basterebbe un buon controllo e qualche fattura pagata un po più tardi a far risvegliare i nostri imprenditori della monnezza...
Bisogna lavorare non girare a vuoto(((
 
 
#2 rispetto 2011-07-24 22:10
ho visto il sito della società torinese ma perchè nel curriculum oltre alla brevi descrizioni dei soci non sono evidenziati i lavori relalizzati nel settore rifiuti personalmente lo ritengo un dato importante
 
 
#1 rispetto 2011-07-24 22:06
ma non c'erano società locali!! e soprattutto professionalità locali a cui fare richiesta? perchè la scelta è ricaduta sulla società torinese sono stati confrontati altre preventivi di altre società....la società prescelta è nata nel 2003 pertanto è una società giovane che esperienza reale ha nel settore rifiuti, il suo curriculum è all'altezza mi auguro di si
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI