Martedì 15 Ottobre 2019
   
Text Size

AUMENTI A SCUOLA, DOMENICA FIRME IN PIAZZA

petizione

Prosegue la raccolta di firme sulla Petizione, indirizzata dai Cittadini Cassanesi all’Amministrazione Comunale, per sollecitare l’annullamento degli effetti retroattivi al gennaio 2011, degli aumenti richiesti alle famiglie che hanno fruito a pagamento del Servizio Scolastico Mensa e Trasporto Alunni a tariffe prestabilite.

La petizione, promossa dall'Associazione Coordinamento Genitori Democratici guidata da Pino Scatigna, terminerà alle ore 16.00 dell’11 maggio.

Domenica 8 maggio, dalle ore 9.30 alle ore 13.00, in Piazza Aldo Moro e Piazza Garibaldi saranno predisposte due postazioni pubbliche la raccolta delle firme.

Commenti  

 
#7 lisa m 2011-05-07 12:27
Ho assitito a diverse riunioni del comitato, c'è molta disinformazione a riguardo, sono convinta che la spiegazione è estremamente semplice, ma ormai le posizioni delle due parti sono estremamente compromesse.
Da un lato Scatigna con la sentenza e molto polemico, dall'altro l'Amministrazione con la norma ed i conti.
Io ho già onorato il mio debito, dopotutto è la qualità del servizio che mi interessa.
Saluti a tutti.
 
 
#6 papà 2011-05-07 08:07
Sono a Cassano da 10 mesi, e vi garantisco che nel mio paese il comune non potendo più sostenere i costi per la mensa dei nostri figli ha privatizzato il servizio.Vi assicuro che è il servizio mensa è cambiato, in peggio, sia la qualità del cibo ma sopratutto il costo che veniva pagato interamente da noi genitori e di questi tempi non è facile.
 
 
#5 genitore 2011-05-07 08:01
Quando ho ripreso il bambino dall'asilo una mamma mi ha chiesto di firmare dicendomi che altri comuni non l'avevano applicata la retroattività. Ma chi mi dice che siano gli altri, i comuni fuorilegge? L'amministrazione è stata a mio parere coraggiosa e leale avrebbe potuto benissimo non applicare la retroattività e aumentare a 48,00 anziché 45,00 euro recuperando quelli e gli altri.
 
 
#4 pin-pong 2011-05-07 07:52
Ma qualcuno di quelli che hanno già firmato si sono presi la briga come ho fatto io di parlare direttamente con gli uffici e gli assessori al ramo? Io ritengo che bisogna sempre sentire l'altra campana e poi decidere se firmare o no.Molti di quei genitori che mi hanno ripetutamente chiesto di firmare non erano a conoscenza di molte informazioni e spiegazioni che ho ricevuto presso il Comune.
 
 
#3 ANTONIO65 2011-05-06 13:28
Gentile,mamma lucciola
Pur convenendo con lei,nel dover pagare sempre il giusto,le e' sfuggito il vero senso dell'iniziativa,tuttaltro che di natura politica.Infatti,tra i genitori in questione,vi e' eterogeneita politica,ribadisco non e' una contestazione sul valore ma sul principio.
Il vero messaggio e':cari amministratori,di destra di centro o di sinistra,noi esistiamo!non solo in periodo elettorale.Qualcuno ha detto liberta' e' partecipazione.Invitandola a firmare anche lei,per il bene e il futuro dei suoi figli,cordialmente la saluto.
 
 
#2 wowo 2011-05-06 13:03
mamma la legge e legge.
cosa hai pagato ?
hai pagto un qualcosa che nn è stato ancora definito e autorizzato.........


penso che ti sei fatta rubare ....brava brava brava
 
 
#1 lucciola 2011-05-06 12:32
Sono una mamma che volentiri ha pagato quanto giustamente dovuto...lasciate in pace i bambini che non sono materia di politicizzazione....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.