Domenica 16 Giugno 2019
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/sindaco_di_gioia.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/sindaco_di_gioia.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

ZULLO AL SINDACO DI GIOIA: “COME FA A DIRE CHE CHI STA CON SANTORSOLA E’ GALANTUOMO?”

sindaco_di_gioia.jpg

Il consigliere regionale de “La Puglia prima di tutto”, Ignazio Zullo ha scritto al sindaco di Gioia del Colle, Piero Longo (nella foto) una “Lettera Aperta”, che abbiamo ricevuto e che pubblichiamo, in merito alle dichiarazioni del sindaco gioiese alla presentazione della lista “Nuova Idea Domani” capeggiata da Teodoro Santorsola.

Questo il testo della missiva.


Sig. Sindaco, leggo sul sito Cassanolive che Lei, domenica scorsa, nel corso di un Suo intervento elettorale a favore di uno dei tre candidati alla carica di Sindaco nel Comune di Cassano Murge avrebbe detto questa frase: “ I galantuomini stanno dalla parte di Santorsola”.
Il sottoscritto, unitamente a tanti altri che non sono dalla parte di Santorsola cosa sarebbe?
Perché sarebbero galantuomini solo quelli che stanno con un candidato Sindaco di AN vicesindaco uscente di un Sindaco DS, poi PD e oggi candidato alla Provincia con IDV e come tale capolista nella stessa lista da Lei sostenuta?
Perché si è galantuomini solo se si appoggia un candidato Sindaco di una lista AN, DS e IDV e se si appoggia la lista di centrosinistra o la lista di centrodestra compreso parte di AN e compreso Azione Giovani non si ha, a Cassano, l’orgoglio di essere considerati da Lei galantuomini?
E il sottoscritto, Medico-Chirurgo, Dirigente apicale dall’ASL BARI, Consigliere Regionale della Lista Fitto “La Puglia Prima di Tutto”, Delegato nazionale alla costituzione del PdL, Vice coordinatore regionale PPdT, Capogruppo PdL al Comune di Cassano, schierato contro Santorsola perché non sarebbe un galantuomo?
Quale rispetto ha della dignità delle persone valore irrinunciabile ed assoluto al quale si ispira il Popolo della Libertà al quale Lei appartiene?
Conosce le storie personali, politiche di ogni candidato e di ogni cittadino cassanese che si schiera contro Santorsola in modo tale da darLe l’autorità di non definirli galantuomini?
Allo stesso tempo, conosce le storie personali, politiche di ogni candidato e di ogni cittadino cassanese che si schiera con Santorsola tanto da far discendere in Lei la convinzione che sono solo quelli i galantuomini a Cassano?
Quantunque una presenza in veste politica, ma si rende conto che Lei in quel Cinema è stato presentato come il Sindaco di Gioia del Colle e come può un uomo delle istituzioni dividere, lacerare il corpo elettorale in galantuomini e non?
Non Le sembra una grave offesa alla città di Cassano e al suo popolo?
Continuerò ad essere amico di Gioia e di tutti i gioiesi, da qualsiasi parte politica essi siano ma ne stia certo cancellerò dalla mia rubrica il Suo numero di telefono e dal mio cuore l’amicizia che, purtroppo parlo al passato, sentivo verso la Sua persona ma che di un colpo ha voluto ferire con una frase che ha offeso la dignità più intima di almeno due terzi del popolo di cassano orgogliosamente composto nella sua interezza di galantuomini.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI