Domenica 16 Giugno 2019
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/biblioteca_comunale.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/biblioteca_comunale.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

PARCO DELL’ALTA MURGIA, DOVE PASSANO I NUOVI BARBARI. E IN BIBLIOTECA PRESENTATA EUROPOCKET TV

biblioteca_comunale.jpg

Sabato scorso, presso la Biblioteca comunale di Cassano, si sono svolti due incontri, uno riguardante il Parco dell’Alta Murgia, l’altro riguardante le politiche giovanili.

All’incontro erano presenti il vicesindaco di Cassano, Teodoro Santorsola; l’avvocato Francesco Greco, consigliere dell’Ente Parco Nazionale Alta Murgia; Giuseppe Campanale, neo presidente dell’associazione “Fare verde Puglia”; Michele Karabue, responsabile regionale delle politiche giovanili e Roberta Coccione, presidente nazionale delle politiche giovanili.

Durante l’incontro sono state proposte diverse iniziative: la prima avverrà il 25 aprile e il 1° maggio all’interno della Foresta Mercadante, dove si terrà una campagna di sensibilizzazione rivolta ai gitanti per la tutela del nostro territorio. I volontari di “Fare verde Puglia”, armati di macchina fotografica, verificheranno che i “nuovi barbari” non distruggano la Foresta Mercadante. Ciò rappresenta un punto di svolta positivo per quanto concerne la valorizzazione del territorio cassanese.

La seconda fase dell’iniziativa, che avverrà il 27 aprile e il 2 maggio, prevede la bonifica di eventuali zone degradate all’interno della Foresta Mercadante.

Il tutto avverrà con la collaborazione della cooperativa “Officina 21”, che si è resa disponibile a partecipare.

Il motto di questa iniziativa sarà: “diamo voce a chi non vota: alberi, piante, animali, natura”.

Per quanto riguarda le politiche giovanili, Roberta Cocchioni - Presidente Nazionale del Forum Europeo delle Aggregazioni Giovanili - Generazioni Moderne e Michele Karaboue - Presidente Nazionale di Sviluppo per i Giovani Italia - referente territoriale di GM hanno affermato che verranno costituite delle associazione giovanili che si occuperanno principalmente di comunicazione. L’intenzione è quella di creare diverse redazioni locali facenti parte di Europoket TV, dove i protagonisti principali saranno i giovani. Inoltre verrà istituito un osservatorio dove avverrà il monitoraggio di tutte le attività riguardanti le politiche giovanili.

Purtroppo la mancanza di fondi da parte della Regione (e dello Stato), spesso non consente la realizzazione di attività per i giovani. Ciò rappresenta uno dei tanti problemi delle politiche giovanili. Per combattere questo problema lo Stato, le Regioni e le Province dovrebbero finanziare i giovani, in modo tale da diminuire il problema della disoccupazione e promuovere le attività giovanili.

Le associazioni di categoria verranno suddivise in:

- servizi per gli associati;

- progetti di rete (al fine di non isolare i giovani).

Per quanto riguarda la comunicazione, la notizia europea manca di attrattività, perciò bisognerebbe creare un “network” a visibilità europea, dove saranno naturalmente protagonisti i giovani.

Le associazioni giovanili rappresentano un vero e proprio impegno a livello civico, in quanto ogni ragazzo, o ragazza, dovrà impegnarsi al fine di migliorare la situazione del nostro paese e quindi ottenere una crescita professionale e culturale.

I giovani sono il futuro dell’umanità e dovranno fornire un resoconto del loro lavoro. Se semineranno, raccoglieranno buoni frutti.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI