Mercoledì 21 Ottobre 2020
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/sindaco_gentile_2.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/sindaco_gentile_2.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

FILE PER IL TICKET: DOPO LA PROTESTA DI GENTILE, LA ASL DICE CHE MANCA IL PERSONALE

sindaco_gentile_2.jpg

Botta e risposta fra Sindaco di Cassano e ASL sui disservizi degli uffici di via Grumo. Secondo l’Azienda Sanitaria Locale è la mancanza di personale ad aver creato problemi e file lunghissime agli sportelli.

Nei giorni scorsi Giuseppe Gentile ha scritto una lettera di protesta alla direzione della Asl/Ba “per rappresentare le più che fondate doglianze dell’intera comunità che, da tempo, non riceve servizi essenziali da parte dei competenti uffici della ASL. Mi è stata, addirittura, rappresentata, da diversi cittadini, la grottesca situazione di uffici che hanno, in maniera del tutto arbitraria, disposto una sorta di auto-contingentamento nella evasione di pratiche essenziali come quelle delle esenzioni ticket”.

Le lamentele si riferiscono alle lungaggini, alle file indecenti, alla distribuzione mai sufficiente dei “numerini” fra coloro che da mesi vanno ogni mattina presso gli uffici cassanesi della Asl per richiedere l’esenzione dal ticket o comunque per altre pratiche e si vedono costrette a ore interminabili di attesa o magari a tornare il giorno dopo per riprendere di nuovo il numero e fare una nuova coda poiché il tempo non è stato sufficiente a concludere la pratica.

Un solo impiegato, infatti, è addetto a smaltire l’enorme mole di lavoro derivante dalle nuove dichiarazioni e per giunta nei giorni scorsi questo impiegato è andato “in malattia”, con l’inevitabile caos negli uffici.

A Gentile ha ha risposto Sante Troilo, Direttore del Distretto Socio Sanitario n. 2 dell’ASL Bari – di cui fa parte il Comune di Cassano –affermando che tale situazione è dovuta essenzialmente alla cronica carenza di personale addetto agli sportelli ex SAUB e Cup-Ticket esistente da anni presso questo distretto n.2 nonostante continue mie richieste fatte alla precedente direzione AUSL BA/3 ed all’ attuale direzione ASL BA con nota 258/08 di assegnazione di altre unità lavorative da adibire agli sportelli Cup-Ticket ed Anagrafe assistiti, onde evitare, così, disagio al poco personale, costretto per tale carenza a gestire contemporaneamente l’ utenza di più comuni, ed all’utenza, affinché venga eliminato il disagio di lunghe attese”. Per questo motivo “questa direzione distrettuale, dato il numero limitato di operatori si è attivata con il trasferimento provvisorio di un operatore, coadiuvato da un altro operatore in caso di emergenze, dal Comune di Sannicandro di Bari a quello di Cassano Murge per tre giorni settimanali”.

La presenza del nuovo impiegato, per la verità, è operativa da qualche giorno ma l’effetto sulle code si vedrà probabilmente fra qualche giorno, anche se la scadenza per attivare l’esenzione del ticket è oramai prossima: l’ultimo giorno utile è mercoledì 1 aprile.



 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.