Mercoledì 28 Ottobre 2020
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/logo_pd.gif) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/logo_pd.gif in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

I DUBBI DEL PD SUL "GARDEN VILLAGE": NON C'E' TRACCIA NEI PON SICUREZZA

logo_pd.gif

Dubbi e ombre sul “Garden Village” non accennano a diradarsi.

 

Il complesso da 80mila metri quadri sorto sulla via per Mercadante, considerato abusivo dalla magistratura in via definitiva, acquisito al patrimonio del Comune di Cassano e “graziato” dall’abbattimento dalla maggioranza politica del consiglio comunale che si riconosce nella lista “Continuare”, solleva ancora  perplessità e interrogativi.

 

Anche nel corso del Consiglio Comunale di ieri sera la circostanza si è ripetuta.

 

Mimma Busto, consigliera comunale del Partito Democratico ha sollevato la questione del “Garden Village” parlando dell’elenco annuale delle Opere Pubbliche da realizzarsi nel 2009.

 

Il “Garden Village”, infatti, è stato inserito dalla maggioranza fra le opere che beneficeranno per quest’anno di alcuni finanziamenti, in particolare per il riuso e il riutilizzo (CassanoWeb ne parlò in un articolo sin dal 22 gennaio scorso): un finanziamento da 1 milione di euro che secondo il vicesindaco e Assessore al Bilancio, Teodoro Santorsola arriveranno a Cassano grazie ai fondi PON Sicurezza: “non verranno prelevati dalle casse comunali, ma saranno finanziati dal PON SICUREZZA a cui il nostro comune ha aderito” disse Santorsola nel corso della presentazione del Bilancio 2009 ai cittadini cassanesi.

 

E’ vera l’affermazione di Santorsola?

 

Secondo il PD, non è vera.

 

Attenzione: a dirlo è la Busto che per tre anni è stata Assessore ai Lavori Pubblici per “Continuare”, a detta di tutti i consiglieri di maggioranza e minoranza, uno degli assessori più attenti e produttivi. Dunque sa di che cosa sta parlando.

 

Ebbene, dice l’ex assessore Busto: sul “Garden Village” “non ci sono risorse certe né è stato candidato ad alcun finanziamento” ovvero del PON Sicurezza non c’è traccia e lo stesso dicasi, ovviamente, del milione di euro.

 

Nessuno ha smentito l’obiezione dell’ex Assessore.

 

Secondo la Busto, inoltre, quell’opera non avrebbe dovuto neppure essere inserita nell’elenco presentato al Consiglio, visto che oltre questa ci sarebbe un’altra anomalia.

 

Avete inserito – spiegava la Busto in Consiglio rivolgendosi alla maggioranza di “Continuare” – i quattro interventi stralcio sul Garden Village da 250mila euro l’uno come se fossero quattro diversi lotti ma senza alcun progetto bensì uno studio di fattibilità e questo non è permesso dalla legge, in particolare il Decreto Legislativo 163”.

 

C’è, dunque, un’idea più o meno chiara su che cosa si potrebbe fare su quell’area ma non c’è, secondo l’ex assessore, un progetto chiaro.

 

A questa obiezione hanno risposto in Consiglio prima l’ing. Merra, dell’Ufficio Tecnico Comunale, poi Francesco Giannelli, ex Assessore alla Pianificazione Strategia e Attività Produttive: secondo entrambi il recupero del “Garden Village” non ha un aspetto unitario, ovvero si può procedere a stralci, a lotti; “non si tratta, cioè, di una strada – spiegava Giannelli – dove si realizza il primo lotto ben sapendo, però, qual è il progetto complessivo e dunque dove si vuole arrivare”.

 

Le risposte, ovviamente, non hanno soddisfatto la rappresentante del Partito Democratico: com’è possibile parlare di lotti e di stralcio senza un progetto complessivo? Che si fa: sulle 17 villette di cui si compone il “Garden Village” se ne recuperano tre per farci una cosa e poi altre tre per farcene un’altra, in un qualcosa di in definitivo e indefinibile?

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.