Venerdì 30 Ottobre 2020
   
Text Size

NUBIFRAGI, “AMMINISTRAZIONE ATTENTA"

sindaco_di_medio

In riferimento alle notizie di stampa circolate a proposito del nubifragio che si è abbattuto su Cassano lunedì, il sindaco Maria Pia Di Medio precisa in una nota:

«E’ chiaro che davanti alle calamità naturali e ad un acquazzone poco si può fare. Un evento calamitoso, di per sé, comporta naturalmente dei disagi, e questo è avvenuto in paese lunedì. Le azioni di prevenzione e tutela del territorio, però, non mancano e quest’Amministrazione non resta a guardare, specie di fronte all’allarme di Legambiente che considera Cassano un centro ad alto rischio idrogeologico classificato come R4.

Per dovere di cronaca, però, è bene ricordare che l’Amministrazione ha appaltato i lavori per la fogna bianca, le cui opere partiranno presto e che possono usufruire di un finanziamento di un milione e 150 mila euro; ha completato le procedure per la messa in sicurezza delle lame “Badessa” e “Baronali” che comportano la deviazione delle acque dalla Murgia oltre la zona industriale e l’ intervento sul canalone che taglia interamente il paese dalla Collina di Santa Lucia fino a via Fornace . Tali opere sono state inserite nelle attività del Piano strategico metropolitano e potranno basarsi su finanziamenti per 4 milioni di euro.

Infine è bene precisare che, a fronte della mancata pulizia delle caditoie per diversi anni, questa Amministrazione si è adoperata per ripristinare la piena funzionalità delle stesse. Purtroppo non è stato facile intervenire sulle caditoie cementificate, per le quali urgono lavori più complessi ma la cui criticità non sfugge all’ attenzione degli uffici».

Commenti  

 
#6 inquisitore 2 la ven 2010-11-24 21:37
vai inquisitore
siamo con te!
 
 
#5 inquisitore 2010-11-24 21:23
paesano, i 5 morti su via Bitetto ringraziano per il tuo commento.

Gentile ha fatto la fogna bianca nuova ma non ha risolto la CAUSA dei problemi.
Quest'amministrazione forse dopo questo acquazzone ha scoperto l'esistenza della fogna bianca.

I bastardi che hanno cementificato le murge sono vivi e liberi.
 
 
#4 paesano 2010-11-24 18:15
inquisitore ste rumb...non ti va bene una...mai!!!chissa' cm mai qnd stava gentile non si sentiva nemmeno nominare il tuo nome..ne' leggerlo tra i commenti...su fai il bravo bimbo
 
 
#3 trovatello 2010-11-24 13:10
...finchè si continuerà a costruire sulle nostre amate collinette con relative battaglie a chi ha lo scorcio prospettico migliore i problemi non cesseranno anzi...del resto si sà CASSANO HILLS 70020 è per pochi mica per tutti ;-)
 
 
#2 non è così 2010-11-24 09:49
non è così che va il mondo. Sono le costruzioni sulla murgia che non devono esistere!!!!Anni addietro questi problemi non si sono mai verificati eppure i nubifragi ci sono sempre stati. Purtroppo, però si salvaguardia non il paese, ma le autorizzazioni a costruire sulla murgia.
 
 
#1 inquisitore 2010-11-24 09:00
Come al solito si pensa a risolvere gli EFFETTI... ma non LE CAUSE.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.