Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

FESTA DELLA MADONNA DEGLI ANGELI: IL PROGRAMMA

convento_visto_dal_basso

Con la tradizionale "Fiera delle merci varie", cominciano quest'oggi i festeggiamenti per la patrona di Cassano, la Madonna degli Angeli.

Ecco il programma completo delle manifestazioni previste da oggi fino al 4 agosto, ultimo giorno di festa.

 

MANIFESTAZIONI RELIGIOSE

Lunedì 1 agosto – Giornata di Ringraziamento

Presso il Santuario S. Maria degli Angeli


ore 18.00: Canto dei Vespri – Celebrazione Mariana
ore 19.00: S. Messa
ore 19.45: Processione del SS. Sacramento e Canto del “Te Deum” fino al Faro votivo.
ore 20.30: Processione del Quadro della Madonna
ore 23.00: Intronizzazione del Quadro in piazza Aldo Moro


Martedì 2 agosto

Presso il Santuario S. Maria degli Angeli

SS. Messe alle ore 6.007.008.009.0010.00 - 17.30

ore 11.00: Solenne concelebrazione con la partecipazione dei Parroci, delle Autorità civili, militari e del Comitato. Anima il “Coro S. Agostino”
ore 12.00: Supplica alla B. V. degli Angeli
ore 19.00: S. Messa
ore 20.00: Solenne processione della Statua della Madonna degli Angeli sul carro trionfale dal Santuario per le vie del paese
ore 21.00: Presso i giardini di piazza Garibaldi: “Simbolica consegna delle Chiavi della Città”, da parte del Sindaco, alla Patrona
ore 23.00: Accoglienza della Statua della Vergine degli Angeli in piazza Aldo Moro sul sagrato della Chiesa Madre

 

Mercoledì  3 agosto


Presso la Chiesa Madre S. Maria Assunta

SS. Messe alle ore 8.0010.00 - 19.00

ore 11.30: Solenne Celebrazione Eucaristica con la partecipazione delle Autorità civili, militari e religiose. Anima il Coro Parrocchiale
ore 20.00: Processione a spalla della Statua di Maria SS. degli Angeli dal Sagrato nel rione S. Gaetano – piazza Dante – vicoli di Cassano vecchia – piazza Garibaldi
ore 22.00: Giardini di piazza Garibaldi: la Statua della Madonna, sistemata sul carro trionfale, viene trasportata presso la Parrocchia della Madonna delle Grazie ove permane fino alla sera di mercoledì 4 agosto
ore 00.00: Il Quadro dell’Immagine della Madonna viene portato a spalla dalla piazza Aldo Moro alla Chiesa di S. Giuseppe ove verrà custodito sino alla festa della “Madonn d’ bbasc” di maggio 2012

Giovedì 4 agosto – Giornata di preghiera e meditazione

Presso la Parrocchia Madonna delle Grazie


ore 8.00: S. Messa
ore 9.30: Preghiera del S. Rosario meditato
ore 18.00: Momento di meditazione a quale sono invitate le due Comunità Parrocchiali
ore 19.00: Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco don Nicola Boccuzzi, animata dal “Coro Parrocchiale” e con la partecipazione del popolo cassanese
ore 20.00: Processione della Statua di Maria SS. degli Angeli con carro trionfale sino ai giardini di piazza Garibaldi
ore 21.00: Giardini di piazza Garibaldi: saluto dei cittadini a Maria SS. degli Angeli e processione sino al Santuario.

All’arrivo sul piazzale, preghiera e canto di ringraziamento con saluto del Priore del Convento.


CONCERTI BANDISTICI

1 agosto: Gran Concerto Bandistico Città di Squinzano, Maestro Direttore e Concertatore Giuseppe Gregucci

2 agosto: Grande Concerto Bandistico Città di Conversano, Maestro Direttore e Concertatore prof. Angelo Schirinzi. Grande Concerto Bandistico Città di Giovinazzo, Maestro Direttore e Concertatore Dominga D’Amato

3 agosto: Gran Concerto Bandistico Lirico Sinfonico Città di Palazzo San Gervasio, Maestro Direttore e Concertatore Michele Lapolla

1 – 2 – 3 agosto: Concerto Bandistico “S. Maria degli Angeli” Città di Cassano delle Murge, Maestro Concertatore Francesco Pugliese

23 luglio – 1 – 2 – 3 – 4 agosto: Premiata Associazione Musicale Bassa Musica “Città di Mola

 

LUNA PARK

Giostre e divertimenti presso la Zona Mercatale.

 

FUOCHI ARTIFICIALI

Martedì 2 agosto

Diana a cura di Antonio Teora di Venosa (Pz)

Grandioso Spettacolo Pirotecnico alle ore 1.00 a cura di Antonio Teora di Venosa (Pz) e Bartolomeo Bruscella di Modugno (Ba)

Mercoledì 3 agosto alle ore 00.00 a cura di Giovanni Padovano di Genzano di Lucania (Pz)


Commenti  

 
#15 Cassanese doc doc 2012-07-22 13:55
Scusate ma nel perogramma quest'anno non c'è scritto:
"AMPIO PARCO DIVERTIMENTI"
"AI FORESTIERI LARGA OSPITALITà"!?!?!?
:lol:
 
 
#14 Picchio 2012-07-22 08:35
Rispetto massimo per le tradizioni, ma il paese e' sempre più sporco e la spazzatura non e' raccolta con assiduità, e attorno ai cassonetti stracolmi si può notare uno spettacolo indecente, sopratutto per coloro che lemtassemle pagano e vorrebbero vedere almeno un po' di attenzione per il territorio e l'ambiente.
 
 
#13 E.Mantegazziani: 2011-08-01 13:57
@mike b.
Non lo so se ci sia reale interesse o solo gusto della polemica fine a sè stessa: mi limito a constatare la difformità di partecipazione, sia leggendo i commenti qui, che tastando il polso in giro per il paese.
Del Convento non parla più nessuno, nonostante gli sforzi di Padre Mario; al contrario, sembra che i Maja abbiano sbagliato di qualche mese, e se non vengono i "Ricchi e Poveri" di turno, non vedremo sorgere l'alba del 1° settembre!
 
 
#12 assurdo 2011-08-01 12:49
ma quando crescerete cassanesi?
 
 
#11 Preoccupato 2011-08-01 09:13
...scusate ma nel programma non è indicato l'orario e il luogo della rissa annuale!
 
 
#10 Cassanese doc 2011-08-01 09:12
Tony Grande, concordo con quanto hai scritto...purtroppo il paese ha quel che si merita, anche dal punto di vista degli "atteggiamenti paramafiosi", come li chiami tu.
 
 
#9 mike b. 2011-08-01 08:22
Eraclio, ma tu credi veramente ci sia interesse intorno alla manifestazione "canora". A me sembra che ci sia qualcuno che se la canta e sa la suona. E carnevalescamente si firma sempre in maniera differente. Ma concordo con te circa il disinteresse dei cassanesi verso le cose veramente importanti.
 
 
#8 E.Mantegazziani: 2011-08-01 07:43
Quoto l'anonimo del n°7. I tempi sono cambiati: ecco la spiegazione.
Basti vedere l'enorme coinvolgimento della gente sulla manifestazione canora, paragonata al disinteresse per le cure di cui il Convento necessita.
Eppure è il Convento la vera espressione della nostra cassanesità, non certo i Ricchi e Poveri. (Con tutto il rispetto per loro e per chi se ne interessa...)
 
 
#7 cittadino x beto 2011-08-01 06:26
Caro Beto, se la festa non è più quella di una volta è perchè la gente non è più quella di una volta, ricca di valori anche religiosi e attaccata alle proprie tradizioni, che già dall'inizio dell'estate aspettava la festa della Madonna. Le nuove generazioni e non parlo solo dei giovanissimi sono ormai quasi annoiati da questa festa perchè non ne comprendono il vero valore che è quello devozionale e non certo commerciale o ludico. Se i sentimento con cui si aspetta la festa è solo quello del divertimento non sarà certo una bancarella in più o una giostra in più che farà più interessante la festa.
 
 
#6 Frantoio 2011-08-01 00:32
Piero che dici lo porti tu il carro quest'anno??? però mi raccomando!!!,questa volta non mettere nei guai gli amici con le promesse....
 
 
#5 tiratorescelto 2010-08-05 13:56
Hai ragione Tony... Uno fra quei signorotti l’ho sentito bestemmiare mentre portava la Madonna.
Ed il figlio non sa nemmeno come si fa il segno della croce ma i guantini ha imparato a metterli.........
 
 
#4 Tony Grande 2010-08-05 11:34
L'amministrazione non centra,però ai i più attenti non sarà sfuggito quei piccoli atteggiamenti paramafiosi che alcuni concittadini hanno durante la festa,parlo della processione della Madonna, che qualcuno forse a causa delle sue potenzialità economiche sente come cosa "sua" riuscendo come fanno le cosche nella profonda locride a spostare il percorso della processione a proprio piacimento per il sol gusto di farla passare d'avanti alla propria "reggia".Perciò caro dott. Viapiano si spera che lei possa porre fine a questo modo di fare di alcuni componenti della "commissione" e che la festa si possa fare seconto le più antiche tradizioni.
 
 
#3 poldo 2010-08-04 18:01
secondo me ha ragione beto...aldilà dell'amministrazione (poco reattiva in tutto dal suo ingresso) non è più la festa patronale di una volta...
 
 
#2 x beto 2010-08-03 19:59
ma dai sempre che ci dobbiamo mettere del politico in tutti gli articoli anche in quelli a sfondo religioso....perchè se l'amministrazione versa più contributi per la festa si vedono più bancarelle e forestierio???? la verità è che : si è vero che le feste patronali sono la nostra tradizione, ma la gente ai me si è un pò rotta le scatole delle solite feste patronali ed evita anche di uscire in quei giorni!!!!!
 
 
#1 beto. 2010-08-02 04:43
Sono molto affezionato alla festa patronale,ma come prima serata posso solo dire che questa non è la Festa Patronale che si faceva una volta! Poca gente,poche bancarelle, poche giostre, poche luci sulle strade secondarie,pochi forestieri,Poco di tutto! Sono molto dispiaciuto di tutto questo perchè la festa Patronale è la Storia del Paese, è la nostra identità culturale e Religiosa! Penso che l'Amministrazione Comunale dovrebbe contribuire in maniera piu determinante nei confronti della Festa Patronale, anzichè dare tutti quei contributi alla Notte Bianca....brutta copia della Festa!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI