Martedì 23 Luglio 2019
   
Text Size

COMUNE, QUANTE SVISTE IN QUEGLI AVVISI

comune_1

Errori, sviste, scambio di informazioni. E mancanza di aggiornamenti, anche sul sito ufficiale. Da qualche tempo, alcuni Uffici del Comune di Cassano sembrano fare a gara a chi sbaglia di più, anche in relazione ad atti ufficiali.

 

L’altro giorno è stato reso noto l’Avviso Pubblico per l’assunzione di un ingegnere comunale; se si va a leggere il testo, all’art.4, si scopre che il Comune ha… cambiato indirizzo!

“La domanda – recita l’Avviso – potrà essere consegnata direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune che ha sede in Piazza Roma 10 .”

E’ dall’assassinio di Aldo Moro (1978) che la piazza centrale di Cassano è dedicata allo statista di Maglie e non più alla Capitale d’Italia!


Ma in questi mesi di errori ve ne sono stati anche in altri casi. Ad esempio, nel manifesto relativo all’AVVISO PUBBLICO PER ASSEGNI PER NUCLEO FAMILIARE E MATERNITA l’indirizzo del sito internet del Comune è chiaramente sbagliato: www.comune.cassano.bari.it (il vecchio indirizzo, non più raggiungibile da quasi due anni) invece che www.comune.cassanodellemurge.ba.it

 

Per restare in argomento: Angela Contursi, assessore (recita la delega del sindaco Di Medio) a: “Qualità della vita, servizi alle persone ed alla famiglie, istruzione pubblica, protezione sociale”; nei manifesti pubblici viene indicata a volte come Assessore alla Politiche Sociali altre come Assessore ai Servizi Sociali. Mai una volta, insomma, che si azzecchi la dicitura esatta.

 

Sul sito, a proposito di Revisore dei Conti, nella pagina dedicata a questa figura viene indicato ancora l’ex, Giacomo Abrusci (con allegata la delibera del Consiglio del 24 gennaio 2007!) invece che il reale e attuale Revisore, Cosimo D’Ambrosio, nominato dal Consiglio Comunale. Diversi mesi fa.

 

Anche per l’Informagiovani non va meglio. La pagina relativa a questo servizio oltre a contenere orari e indicazioni vecchie, porta ad un link inesistente ( http://www.igcassano.it ) che da almeno due anni a questa parte non viene aggiornato. Si trattava di un servizio molto utile per i giovani cassanesi, che invece hanno perso questa opportunità.

 

Certo, non è che le altre sezioni del sito comunale siano proprio aggiornate (basti guardare quella dei Regolamenti, che contiene documenti non più in vigore e, al contrario, non contiene quelli approvati di recente oppure alla pagina dei “Piani e Programmi” che contiene tutti i documenti contabili, ma relativi al 2009) ma questa è un’altra storia, legata – pare - alla mancanza di fondi a disposizione per aggiornare il sito.

 

Se poi siete proprio curiosi e amanti del gossip cassanese e voleste sapere chi intende sposarsi da qui ai prossimi mesi, il Comune ha messo a disposizione una pagina: “Avvisi di Matrimonio”. Peccato che cliccandoci su, compare una Determina dei Servizi Sociale del 18 febbraio scorso, che coi matrimoni c’entra poco.

 

Veniali, poi, gli errori nella  pagina che elenca i componenti del Consiglio Comunale: il capogruppo di “ViviCassano”, Arganese Quirico diventa Arganense con un altro errore nello scrivere Consilgio invece che Consiglio, relativamente al Presidente Zullo.

 

Poco male, si dirà.

Ma, ci chiediamo: ci vuole tanto a controllare bene ciò che si scrive, soprattutto quando si viene pagati coi soldi pubblici per farlo?

Commenti  

 
#12 uno nessuno e centomila 2010-06-01 03:25
Ci saranno sicuramente dipendenti che pensano che il loro lavoro consiste nel sostare dinanzi alla macchinetta del caffè ma a fronte di questi ce ne sono tanti altri che lavorano con impegno e competenza rimanendo anche in ufficio oltre il normale orario di lavoro.Perciò Brunelli passa anche dopo l'ora di chiusura e scrivi anche un articolo su coloro che sono ancora al lavoro, per sopperire alla carenza di personale,
 
 
#11 un visitatore 2010-05-31 00:42
A "cado dalle nubi".
Non voglio sollevare nessuna polemica né difendere gli amministratori né accusare i dipendenti.
Il concetto è che nella pubblica amministrazione chi sbaglia deve pagare, poiché a fronte di ogni stipendio devono esserci le relative responsabilità.
E’ vero quanto Lei dice, ma se io fossi il Direttore Generale che ha firmato quel bando, il primo provvedimento concreto che prenderei sarebbe quello di destinare il dipendente che ha dattiloscritto il testo, presso altro ufficio o mansione.
Si fa presto ad incolpare un Sindaco o un Responsabile perché non ha controllato o riletto un testo, ma non sono d’accordo.
Se un Direttore Generale, o altri, devono anche occuparsi di controllare un testo perché non possono fidarsi del lavoro dei propri collaboratori, vuol dire che quel dipendente non serve ed è superfluo pagargli lo stipendio (chi fa da se fa per tre).
 
 
#10 Francesco Acquaviva 2010-05-31 00:00
Caro visitatore è dovere degli amministratori vigilare sulla corretta esecuzione degli atti pubblici e sull'intera attività degli uffici;così come si sono sentiti in dovere,all'esito della vittoria elettorale,di ringraziare il sostegno della maggior parte dei dipendenti elargendo, a destra e a manca,scatti di carriera e gratificazioni varie!!!!.
Ps:tanto per precisare,la segreteria dispone di un DEVOTO OLI,eccelso vocabolario della lingua italiana;peccato che se ne ignori l'esistenza o l'uso PROPRIO che di uno strumento tale andrebbe fatto!!!!
 
 
#9 ultrà 2010-05-30 16:12
allora voi non avete capito niente dell'Italia! facciamo una prova di competenza ed educazione con ricerche incrociate del rapporto di parentela che legano certe persone al comune e vediamo un po' cosa ne esce fuori....ma credo già di saperlo, sarà solo una perdita di tempo...
 
 
#8 A. Campanale 2010-05-30 12:13
Vogliamo scherzare vero? Quanto scritto è solo la punta dell'iceberg, e tutto il resto dove lo mettiamo? Brunelli fatti un giro negli uffici la mattina verso le 11 e poi magari scrivi un bell'articolo su quello che hai visto. Così qualche cittadino ignaro capisce pure perchè taluni dipendenti comunali hanno fatto la guerra a Santorsola e brindato a champagne l'anno scorso.
 
 
#7 Guest 2010-05-29 21:40
In effetti l'art.4 del bando recita:
...L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazione...
A questo punto, ergo, non per malafede, perchè non son fesso, è voluta?
E poi, è fin troppo tollerabile un errore in un articolo, MA NON IN UN ATTO PUBBLICO.
Ed in questo gli amministratori non centrano niente.
Piuttosto, è bene che si rendano conto a che livello siamo, con i dipendenti.
 
 
#6 gb 2010-05-29 21:04
Gentile Angiulo, accetto la "stoccata". In effetti il Revisore è Cosimo non suo fratello Antonio, così come corretto. Ma la questione sta proprio qui: un errore, ci può anche stare; se si tratta di un articolo, può anche andare (anche se rimane un errore).
Qui, però, parliamo di ripetuti errori, anche in atti ufficiali che magari potrebbero pure pregiudicare una selezione: che succede se un candidato che volesse rispondere all'Avviso Pubblico scrive sulla busta "Comune di Cassano - piazza Roma 10" e magari quella busta non arriva?
 
 
#5 Lino Angiulo 2010-05-29 19:45
Questo è il colmo! l'articolista parla degli errori altrui e poi lui stesso sbaglia quando, ad es., cita erroneamente il nome dell'attuale Revisore dei Conti del Comune, dicendo Antonio D'Ambrosio (purtroppo passato prematuramente a "miglior" vita) invece di Cosimo D'Ambrosio!! Mah! Si direbbe: chi di spada ferisce di spada perisce!!
 
 
#4 errare è umano... 2010-05-29 18:22
forse scrivo una fesseria ma l'attuale revisore credo si chiami cosimo...
 
 
#3 Mimmo 2010-05-29 16:36
Caro Giovanni, ti è sfuggito questo:
nell'avviso pubblico per l'assunzione di un ingegnere leggo
"estradotazione" poi cambia in "exstradotazione".
Ma a questi dipendenti non si possono mandare alla scuola serale?
A proposito. Per caso il termine giusto è extradotazione?
Op op op somarello...!
P.S.
Propongo al Direttore Generale di dotare gli uffici di vocabolari/dizionari.
Si corre il rischio di subire una avvertenza sindacale per carenze di attrezzature.
 
 
#2 rex 2010-05-29 16:35
che si può dire..che c'è gente incompetente al comune??c'è una trasmissione che può fare a caso loro:I RACCOMANDATI
 
 
#1 ... 2010-05-29 15:59
Osservazioni molto acute.
Solo un buon giornalista è in grado di farle.
Anche se, per i più, questo viene visto come un difetto e non un pregio.
Peccato!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.